Blog

nodi-cravatta

Nodi cravatta: i più famosi, come si fanno

Quanti nodi cravatta esistono?

nodi cravatta sono moltissimi, molti più di quanti uno pensa. In genere impariamo a farlo in uno e in solo modo, ma invero secondo gli esperti esistono decine di nodi cravatta, e tra variazioni dei più comuni si contano più di 80 modi differenti. Ma invero i modi più comuni sono solo 4, e sono il nodo windsor, il mezzo windsor, il semplice e il piccolo. Sulla scorta di questi, possono poi essere effettuate diverse varianti di nodi cravatte, a seconda anche della tipologia di accessorio che stiamo utilizzando: come vedremo nei capitoli successivi, a seconda dei tipi di cravatte vi sono tipi di nodi più adatti di altri.

Nodi cravatta, come si fanno

Al di là dei nodi cravatta particolari, ci sono alcuni consigli utili per realizzare il nodo in maniera corretta da tenere sempre bene a mente: innanzitutto bisogna chiudere il bottone più in alto della camicia e per eseguire tale azione bisogna rivolgere tutto il colletto verso l'alto. Dopo aver fatto il nodo della cravatta, bisogna farlo salire in su, stringendo in modo tale da celare alla vista altrui sia il listino del colletto che il primo bottone della camicia: in particolare bisogna controllare che la parte larga e frontale della cravatta abbia la giusta lunghezza, giacché la pala, questo il nome di tale parte, non deve risultare né troppo in alto, né troppo in basso. L'ideale è che arrivi poco sopra la fibbia della cintura. Infine verificare che i nodi cravatta eseguiti siano ben centrati, prima di riabbassare il colletto della camicia.

nodo-della-cravatta

I nodi cravatta per ogni occasione

Quali nodi alla cravatta bisogna fare? A seconda del tipo di occasione, ed anche per il tipo di tessuto o la stagione in cui ci troviamo, è indispensabile sapere come mettere una cravatta nella giusta maniera. Il più elegante è il Windsor, un nodo triangolare, simmetrico, ideale per le cravatte eleganti e lunghe, meglio ancora se di seta, che si sposa molto bene delle camicie con i cosiddetti colletti alla francese, ben aperti, giacché prende ampio spazio. Tra i nodi cravatta è uno di quelli che richiede molti "giri", per cui si sposa bene con gilet che possano eventualmente celare il mancato raggiungimento della cintura.

Il Mezzo Windsor è simile al precedente ma richiede meno passaggi, la scelta ideale per chi deve fare il nodo alla cravatta tutti i giorni, si accorda con tutti i tessuti ed è adatto con le camicie a collo aperto. Il nodo detto Semplice o Orientale è il più facile da utilizzare: se non sapete come fare i nodi questa è la maniera giusta per cominciare, e anche per proseguire se si è un po' imbranati. Si tratta di un nodo adatto a tutte le cravatte e a tutti i colli di camicia richiede appena 4-5 passaggi, ed è ottimo per i look casual. Tra i nodi cravatta più comuni chiudiamo infine con il nodo Piccolo, ideale per le camicie con colletti stretti e per le cravatte molto spesse, anche se si corre il rischio di rovinare i tessuti a causa del notevole spiegazzamento.

Altri tipi di nodi cravatta

Quelli citati sono i nodi cravatta più comuni e utilizzati, ma non mancano scelte più elitarie e complesse, come il Trinity, molto sfarzoso e adatto per camicie con colletto aperto, il nodo Shelby che viene molto utilizzato oltreoceano con le caravatte sottili, o il nodo Balthus, molto grande e consigliato per i look esclusivi meno formali, che richiede parecchi passaggi e pertanto viene sconsigliato ai principianti.  E tanti altri ancora sono i possibili nodi per la cravatta, in Rete ci sono siti specializzati che si sbizzariscono nel fornire consigli e illustrare modalità su come fare il nodo a questo accessorio esclusivo dell'abbigliamento uomo.

Ci troviamo a Qualiano, in Via Camaldoli, 13

CHIAMA ORA

Image

Via Camaldoli 13 - Qualiano 80019

Tel: 0810156422

info@mannagroup.it